Cappella di Prariond

I santi patroni

SEGNI PARTICOLARI

All'interno della cappella di Prariond, fondata il 28 luglio 1640, oltre al famoso quadro descritto in seguito, potrete ammirare l'altare di legno scolpito e dipinto, proveniente dalla chiesa parrocchiale, dove era dedicato a san Giuseppe, e la bella porta in larice risalente al restauro della cappella, avvenuto negli anni 1895-1896, con lo stemma del vescovo di Aosta, mons. Joseph-Auguste Duc.

/home/saintgeraz/patrimoine/wp-content/themes/itineras/single-incontournables.php on line 93
pictoCoupDeCoeurIt'>

LA CAPPELLA DI PRARIOND. PER CONOSCERE I SUOI FONDATORI, RIVOLGETEVI AI SUOI SANTI

"Quaggiù, la tradizione obbliga ogni cappella ad avere il proprio santo patrono: la Vergine Maria o dei santi. Il mio è san Germano, santo vescovo di Auxerre e protettore dei bambini. E mentre mi chiedevo i motivi di questa titolatura, ho avuto come una rivelazione davanti a un dipinto, probabilmente risalente al tempo della mia fondazione. Vi si vede, in posizione privilegiata, san Germano. E al suo fianco, anche se molto più piccoli, san Giovanni Evangelista, l'arcangelo Michele, l'arcangelo Gabriele e l'apostolo Pietro. Non potevo conoscerli personalmente, ma conoscevo bene i loro nomi di battesimo. Erano quelli dei miei fondatori! Germain di fu Pierre Moullinet, Germain di Martin Louyoz, Michel di fu Grat Chantellex, Pierre Bethaz, Gabriel e Jean di fu Germain Louyoz, tutti abitanti dei villaggi di Prariond,La Bethaz e Preylian.
Già donatori per il culto, costoro donavano anche per il culto della personalità?”

Aneddoto

Nel museo parrocchiale si trova un bel calice in argento, risalente alla metà del XVII secolo, caratterizzato da un piede lobato, sotto al quale si può leggere "Germain Moullinet ha fornito per questo calice quattro monete, la cappella di Prariond ha fornito il resto." Un'iscrizione che posiziona Germain Moullinet al 1° posto tra i donatori-fondatori.

CAPPELLA DI PRARIOND
LOC. PRARIOND
Lon. 7.072136°
Lat. 45.650422°
1560 M
Accesso