Cappella di Mondanges

Il neogotico all’opera.

I FEDELI MOBILITATI

La cappella, dedicata a san Giuseppe, sant’Ilario e santa Barbara, venne fondata nel 1648. Nel XIX secolo, ormai “vecchia” di oltre 200 anni, necessitava di essere restaurata a fondo. Poiché la donazione di Sulpice Joseph Frassy, veterano delle armate napoleoniche, non fu sufficiente per finanziare i lavori, il parroco di Valgrisenche, Louis-Joseph Aymonod (1877-1893), aprì una sottoscrizione per trovare i fondi necessari. È così che la cappella poté essere interamente ricostruita nel 1890.

/home/saintgeraz/patrimoine/wp-content/themes/itineras/single-incontournables.php on line 93
pictoCoupDeCoeurIt'>

LA CAPPELLA DI MONDANGES. E LUCE FU

"Guardatemi. Onestamente, non ho nulla contro lo stile barocco, ma il neogotico è tutta un’altra cosa. Personalmente, non lo cambierei per nulla al mondo: la mia linea verticale e slanciata, la mia serie di finestre che terminano con archi a ogiva e la bellezza della mia luminosa navata. La mia decorazione e il mio arredamento, li ho voluti improntati allo stesso stile.
Per questo mi sono rivolta a Giovanni Comoletti, noto scultore valsesiano, un esperto di statuaria sacra e famoso per i suoi mobili e accessori neogotici. Non dubitate: verrà un giorno in cui gli uomini si allontaneranno dal barocco per prediligere uno stile molto più raffinato. E quel giorno è a me che giureranno fedeltà.”

AneddotoUN PÒ PIÙ VICINO ALLE STELLE

"Sotto il cielo limpido e stellato dipinto sulla volta, la luminosa navata conduce fino all’altare neogotico, che una volta accoglieva le statue dei santi patroni della cappella, san Giuseppe e santa Barbara, e quella di san Francesco d'Assisi. Realizzate da Giovanni Comoletti nel 1891, ora si trovano nel museo d’arte sacra della parrocchia. Degli antichi arredi della cappella, si conservava un dipinto raffigurante la Sacra Famiglia con il Padre Eterno e la colomba dello Spirito Santo risalente al 1649, purtroppo trafugato nel 1982. Nel museo è tuttavia ancora conservata una bellissima Pietà scolpita in legno".

CAPPELLA DI MONDANGES
LOC. MONDANGES
Lon. 7.062265°
Lat. 45.626741°
1652 M
Accesso